P. Matteo Revelli, missionario SMA in servizio a Fès, Marocco, il 2 maggio celebra i primi 50 anni di ordinazione missionaria. Lo ricorda un suo amico, prete di Mondovì.

Rovistando nelle foto e nei ricordi, mi imbatto per caso in una foto-ricordo che porta nel retro la data del 2 maggio 1971. L’ordinazione sacerdotale di p. Matteo Revelli, attualmente missionario SMA in Marocco a Fès.

Ero viceparroco a Peveragno (Cuneo) e la foto ritrae Meo Bessone (allora seminarista) con me e “Rinuccio” Revelli che si purifica le mani, subito dopo aver ricevuto l’ordinazione sacerdotale nella chiesa di Santa Maria, dal Vescovo mons. Francesco Brustia… alla presenza di mons. Noel Tekry, Vescovo eletto, ma non ancora consacrato, della diocesi dove era già destinato P. Matteo Revelli, a Gagnoa in Costa d’Avorio.

Condivido volentieri questa foto, perché riassume tanti ricordi di vita.

Infatti, 4 anni dopo questo evento, anch’io raggiungerò P. Matteo nella sua missione a Grand-Lahou in terra ivoriana: con lui ho condiviso l’apprendistato di “missionario in Africa”, per avvicinarsi alla cultura-religiosità-umanità africana, nel rispetto e nella stima, per raggiungere la costruzione di un mondo più giusto.

Dopo quattro anni passati insieme a Lahou, p. Matteo Revelli (come membro della Società Missioni Africane) ha servito la chiesa di Costa d’Avorio in altri posti (Divo, Ouangolodougou), poi per 5 anni la chiesa di Nigeria a Gujeni, ed infine nel 2001 ha accettato di andare in Marocco, paese mussulmano, per testimoniare la propria fede ed accompagnare tanti studenti africani e migranti sud-sahariani e altre persone, a Fès, diocesi di Rabat.

Insieme con la SMA e tutti gli amici peveragnesi, monregalesi e non solo, vorrei ringraziare il Signore e ricordare a tutti i conoscenti comuni, questa grande ricorrenza in tempo di pandemia: 50 anni di ordinazione sacerdotale.

Auguri p. Matteo per queste nozze d’oro sacerdotali! Ad multos annos !!

don Alfredo Costamagna
Mondovì (CN)