In due poesie gli ultimi giorni di Tesfalidet

Tesfalidet Tesfom è il nome inciso su una tomba nel cimitero di Modica, in Sicilia. È il nome di un migrante eritreo, sbarcato nel porto di Pozzallo il 12 marzo, dalla nave Proactiva della ong spagnola Open Arms. Il medico Vincenzo Morello, del Ministero della Salute, che l’ha visitato appena sbarcato ricorda: “Riusciva a malapena [...]

2018-04-12T18:25:05+00:00 12 aprile 2018|Categories: GPIC, Migrazioni|

La lotta per l’ambiente delle donne peul del Ciad

“Le donne conoscono la terra meglio degli uomini, e sanno come proteggerla dai cambiamenti climatici”. Lo dice con convinzione Hindou Oumarou Ibrahim, che dal 1999 guida l’Associazione delle donne Peul e dei popoli autoctoni del Ciad, che si è data come missione di difendere i diritti dei popoli nomadi, e in particolare di proteggere e [...]

2018-04-10T18:17:39+00:00 10 aprile 2018|Categories: GPIC|

Primavera insanguinata in Congo

Giorni drammatici si vivono nell’est del Congo, nell’indifferenza del mondo. Nel Nord Kivu, la regione di Butembo-Beni è nel terrore per gli attacchi condotti da alcuni gruppi armati non ben identificati: “Almeno 11 persone sono morte in un assalto nel villaggio di Mayangose e nei pressi della parrocchia di San Gustavo di Beni-Paida nel villaggio [...]

2018-04-06T08:17:33+00:00 5 aprile 2018|Categories: Attualità, GPIC|

La grande muraglia verde dell’Africa

La Provincia Irlandese della SMA segue con profondo impegno le questioni ecologiche e la protezione dell’ambiente nel continente africano. A tal scopo ha avviato un progetto, chiamato “Laudato Tree Project”, che ha avuto il patrocinio del Presidente dell’Irlanda, Michael Higgins. Una prima iniziativa del progetto è quella di diffondere l’informazione sul programma delle Nazioni Unite [...]

2018-04-05T23:36:31+00:00 5 aprile 2018|Categories: GPIC, news sma|

L’Africa riduce l’importazione di armi pesanti

Il SIPRI (Stockholm International Peace Research Institute) ha pubblicato 10 giorni fa alcuni dati aggiornati sul commercio delle armi nel mondo, in particolare le armi pesanti, come carri armati, aerei, cannoni. Nell’ultimo quinquennio l’Asia e il Medio Oriente ne hanno importate notevolmente di più, mentre negli Stati Uniti è l’esportazione a segnare un forte segno [...]

2018-04-04T10:11:31+00:00 22 marzo 2018|Categories: Attualità, GPIC|