Il mio straniero è il mio dio. Parola di un nigerino non pentito

L’affermava come un’evidenza. La tradizione del suo popolo lo raccomanda senza ambiguità. Mon étranger c’est mon Dieu. Il Dio è uno straniero oppure lo straniero è lui stesso un dio. Non sapevano della via della seta cinese o delle vicende dell’Aquarius sulla via della Spagna. Seduto come un patriarca su una sedia di ferro il [...]

2018-06-22T21:23:37+00:00 17 giugno 2018|Categories: Blog p. Mauro|

Quando la volpe perde il pelo ma non il vizio

Era passato dal Niger. Mamoudou Gassama avrebbe potuto scomparire da sconosciuto nel deserto o nel mare Mediterraneo, complice occasionale dei migranti. Poteva essere stato detenuto, derubato e rimandato nel suo nativo Mali in una delle qualsiasi frontiere che ha sfidato fino in Francia. Ve lo dicevamo che i Mamoudou arrivavano per salvarvi e non ci [...]

2018-06-22T21:24:21+00:00 2 giugno 2018|Categories: Blog p. Mauro|

Le finzioni di un paese: il Niger della settima repubblica

  Sulle moto di Niamey si trasporta di tutto. Chi sta dietro carica uno specchio da salotto rinascimentale largo quanto le braccia oppure un vitello di medie proporzioni adagiato sul sedile. Fasci di legna, 4 o 5 bambini da portare a scuola con gli zaini colorati di rosa. Viaggia con una delle mogli che tiene [...]

2018-05-21T22:29:10+00:00 19 maggio 2018|Categories: Blog p. Mauro|

Il grande abisso e i cavalcavia di Niamey

Per di più, tra noi e voi è stabilito un grande abisso: coloro che di qui vogliono passare da voi non possono, né di costì si può attraversare fino a noi. Suona così l’estratto della nota parabola di Lazzaro nel vangelo di Luca. Lui, mendicante alla porta del ricco senza nome e ignaro della sua [...]

2018-05-21T22:30:39+00:00 6 maggio 2018|Categories: Blog p. Mauro|

I colori neocoloniali del Sahel

Nel blu, dipinto di blu. Siamo allora nel 1958 al festival di Sanremo, vinto quell’anno da Domenico Modugno con la notissima canzone Volare. Il blu non è preso in considerazione nella recente cartina geografica delle zone a rischio, colorata dal Ministero degli Affari Esteri francese. Nel Sahel siamo dipinti di rosso, profondo rosso, pericolosamente rosso. [...]

2018-05-21T22:31:32+00:00 30 aprile 2018|Categories: Blog p. Mauro|