Machete, kalashnikov e croce. Una vita da cristiani a Kankani

Gli hanno detto di scegliere l’arma con la quale ucciderlo. Il suo machete o il loro kalashnikov. Lui ha risposto che mai vorrebbe essere ucciso col suo amato strumento di lavoro e che preferiva la loro arma. Gliel’hanno dunque puntata contro e lui ha fatto un segno di croce. Il militante djiadista ha abbassato l’arma [...]

2021-01-27T21:25:20+01:0028 Gennaio 2021|Categorie: Blog p. Mauro, lettere dall'Africa|Tag: , |

Non è terminato il calvario dei cristiani di Bomoanga, la missione di p. Gigi

L’indicibile gioia del settore Gourmanché della diocesi di Niamey nel Niger è stata di breve durata. La festa per liberazione di p. Pier Luigi Macalli, dopo due anni di prigionia nel deserto il passato ottobre, è stata di corte durata. La settimana scorsa, secondo testimonianze raccolte da testimoni sul posto, almeno 5 persone armate, su [...]

2021-01-12T13:46:43+01:0012 Gennaio 2021|Categorie: Blog p. Mauro|Tag: , , |

La pandemia di sabbia, il Covid nel Sahel. La lettera di p. Mauro Armanino dal Niger

Qui da noi è di sabbia. Fragile, imprevedibile, sconcertante, insistente, resistente e dappertutto dove si guardi. La Covid di sabbia è come un’evidenza che non abbisogna di alcuna dimostrazione. Forse per la latitudine, l’inclinazione del globo terrestre, la giovane media di età, l’imprevidenza, il calore e le resistenze alle altre malattie infettive, questa pandemia da [...]

2020-12-05T12:34:03+01:007 Dicembre 2020|Categorie: Blog p. Mauro|Tag: , |

Dinieghi di sabbia. Forme inattuali di resistenza dal Sahel

Non ci avrete più come schiavi. Non ci venderemo ai negrieri del nostro tempo. Non crediamo e non ci affidiamo alla vostra democrazia a punti e voti. Non siamo così obbedienti come pensate alle vostre leggi e  decreti di uscita dalla crisi. Non vogliamo più giustificare le trappole umanitarie che ogni volta proponete alle crisi [...]

2020-12-03T08:48:57+01:0024 Novembre 2020|Categorie: Blog p. Mauro|Tag: |

Le frontiere Covid e i papaveri rossi del Sahel

Sono le ultime arrivate. Come non bastassero quelle di sabbia, di filo spinato, elettroniche, d’acqua salata, di sassi, di parole, di carta, di classe, di razza e di portafoglio. Quelle del Covid sono del tutto speciali e funzionano a meraviglia da alcuni mesi senza destare sospetti. Bloccate le frontiere aeree e terrestri fin dagli inizi [...]

2020-09-29T16:42:44+02:0029 Settembre 2020|Categorie: Blog p. Mauro|Tag: , |