P. Silvano Galli: “il 2021 apra per il Togo una finestra sulla speranza”

L’anno passato è stato difficile e complicato per diversi problemi che il paese ha avuto. Le ripercussioni si sono fatte sentire anche da noi a Kolowaré, perché l’esercito girava ed era spesso presente in modo pesante. Elezioni contestate da diversi settori della società e cancellerie, poi è esploso il Covid, e questo problema è passato [...]

2021-01-09T15:51:57+01:0020 Gennaio 2021|Categorie: lettere dall'Africa|Tag: , , |

P.Leopoldo Molena: “Per il 2021 gli ivoriani si aspettano il dono della riconciliazione politica”

Le preoccupazioni degli ivoriani in questo anno 2020 appena finito si possono riassumere a due: -  come proteggersi dal covid, - e allo stesso tempo come trovare i soldi per far fronte ai bisogni della famiglia e della scuola dei figli. Tutto questo è stato accentuato dalla crisi politica: elezioni contrastate, nelle quali il Presidente [...]

2021-01-09T10:05:34+01:0016 Gennaio 2021|Categorie: lettere dall'Africa|Tag: , |

P. Matteo Revelli: le preoccupazioni e le attese dei miei parrocchiani per il nuovo anno

Abbiamo chiesto a p. Matteo, parroco a Fès, in Marocco, quale preoccupazione la gente della sua parrocchia e città, nel passaggio tra il 2020 e il 2021, spera di essersi lasciata alla spalle. P. Matteo ci risponde: “Non credo sia possibile rispondere ad una domanda che metta in sordina l'impatto del coronavirus nel 2020. Credo [...]

2021-01-14T12:54:06+01:0014 Gennaio 2021|Categorie: lettere dall'Africa|Tag: , , |

P. Angelo Besenzoni: “In Angola, non solo covid. Mancano lavoro, cure mediche, scuola”

Il 2020 che ci siamo lasciati alle spalle, è stato un anno di grandi preoccupazioni per la nostra gente, qui nella periferia immensa della capitale dell’Angola, Luanda. E non parlo solo di Covid. La pandemia, infatti, per ora non ha colpito in maniera pesante la salute della nostra gente ma ha lasciato conseguenze pesanti sul [...]

2021-01-11T12:03:08+01:009 Gennaio 2021|Categorie: lettere dall'Africa|Tag: , |

P.Renzo: Tanta gente mai registrata all’anagrafe può ora ottenere un documento di identità

Penso che l’anno del Covid sia stato qui da noi in Angola più o meno come in Italia: la sorpresa e la paura all’inizio, e poi le chiusure obbligatorie a volte dure e crudeli. La differenza è che nelle nostre periferie povere vive la maggioranza dei circa 7 milioni di Luanda. Le persone e le [...]

2021-01-09T11:31:51+01:008 Gennaio 2021|Categorie: lettere dall'Africa|Tag: , |