A Davos 2020, due giovani africane ambientaliste fanno sentire la loro voce

In questi giorni si stanno svolgendo, nella fredda cittadina svizzera di Davos, vari summit in occasione del World Economic Forum 2020. Tra i protagonisti, oltre ai noti politici e agli economisti abbiamo visto Greta Thunberg. Ancora una volta, anche da questo palcoscenico, ha lanciato il suo chiaro messaggio, ovvero che il clima sta cambiando e [...]

2020-01-22T18:40:03+00:00 24 gennaio 2020|Categories: Ambiente, Attualità|Tags: , , , |

Ikal Angelei e la controversa diga Gibe 3

Il nome di questa giovane donna keniana è strettamente intrecciato alle azioni ecologiste che si muovono attorno al Lago Turkana. Ikal Angelei, nata a Kitale, cittadina situata nella provincia della Rift Valley, è da anni impegnata a organizzare azioni per contrastare la costruzione dell’imponente diga Gibe 3. Un progetto da diverso tempo contestato in Kenya, [...]

2019-12-26T21:26:41+00:00 26 novembre 2019|Categories: Ambiente, GPIC|Tags: , , , |

L’ambientalista Odigha e la difesa dell’ultima foresta nigeriana

Le foreste dell’Africa sono sempre più minacciate dai processi di deforestazione attuati da multinazionali e compagnie del legno. Tra gli ambientalisti africani che cercano di proteggere gli ecosistemi vi è il nigeriano Odigha Odigha. Come è accaduto e accade ad altri ecologisti in tutto il mondo, Odigha ha ricevuto minacce ed è stato arrestato dal [...]

2019-12-26T21:27:54+00:00 13 novembre 2019|Categories: Ambiente, GPIC|Tags: , , |

Etiopia, una pace difficile da raggiungere

In Etiopia le tensioni sociali sono di nuovo riemerse, nonostante il Premier Abiy Ahmed abbia ricevuto proprio quest’anno il Premio Nobel per la Pace. Minacce e fratture interne al Paese Era il 2018 quando Abiy Ahmed venne nominato Primo Ministro dell’Etiopia. Un anno dopo, proprio ad Ahmed, è stato conferito il premio Nobel per la [...]

2019-11-01T21:29:01+00:00 4 novembre 2019|Categories: Ambiente, Attualità|Tags: |

Un bruco venuto dall’America mette a rischio i raccolti di cereali in Africa

Il Sahel e l’Africa occidentale sono confrontati agli effetti della variabilità e dei cambiamenti climatici con conseguenze nefaste sulla produzione agricola e sulla pastorizia, e di conseguenza sulle condizioni di vita delle popolazioni. Inondazioni, siccità, temperature estreme, cambiamenti stagionali, interruzione delle precipitazioni, degrado del suolo e declino della fertilità del suolo, recrudescenza di parassiti delle [...]

2019-10-16T14:54:12+00:00 27 ottobre 2019|Categories: Ambiente|