9 agosto: giornata mondiale dei popoli indigeni

Sono più di cinquemila le popolazioni che vengono comunemente definite “indigene”. L’Onu celebra questa diversità come un patrimonio da preservare. In un mondo sempre più globalizzato nel quale alimenti, prodotti e perfino idee tendono ad essere conformati, la diversità è troppe volte vista come un ostacolo, un’incongruenza da appianare. Il diritto al rispetto della propria [...]

2019-07-18T16:17:53+00:00 8 agosto 2019|Categories: Popoli e Culture|Tags: , , , |

Quando Dio deve intervenire per sanare i dannni provocati dal Re

Gli Anyi Bona sono un’etnia del nord-est della Costa d’Avorio. P. Silvano Galli, alcuni anni fa, ha studiato a fondo la letteratura orale di questo popolo, in particolare i racconti, narrati in pubblico. Dall’analisi di questi testi p. Galli ha ricavato la profonda concezione teologico-politica elaborata dagli Anyi Bona. Nel testo che segue, e nei [...]

2019-08-01T20:09:52+00:00 2 agosto 2019|Categories: Popoli e Culture|Tags: , , , |

Il colonialismo belga in Congo, saccheggi e soprusi

Nel corso del XIX secolo, mentre gli Stati europei si stavano orientando verso la spartizione dell’Africa, il Belgio rivolse i suoi interessi politico-economici verso un solo Paese, situato nel cuore del continente. Essendo una piccola nazione europea, il Belgio aveva bisogno di creare un dominio su un grande Stato, dotato di ingenti ricchezze. Le necessità [...]

Malawi, tra arte rupestre e biodiversità

Il Malawi è un piccolo Stato dell’Africa Australe, incastonato tra Tanzania, Mozambico e Zambia. Attraversato dalla Rift Valley, il Malawi è coperto per il 20% dall’acqua. È qui che si trova il quinto più grande lago al mondo, ovvero il Lago Malawi, che è il terzo lago africano per grandezza. Nel 1984, l’area più a [...]

2019-05-26T19:33:59+00:00 28 maggio 2019|Categories: Cultura, Natura e Viaggi, Popoli e Culture|Tags: , , , , |

Ricordare la storia per capire il presente – La spartizione dell’Africa

Sino al 1800, il continente africano era di fatto rimasto fondamentalmente immune dalle politiche colonialiste, se si eccettuano alcune zone lungo le coste. Infatti, già alcuni Paesi erano sotto il controllo di nazioni europee: Algeria e Senegal erano nell’orbita francese, l’Angola e il Mozambico erano controllate dai portoghesi, mentre il Sudafrica, e in particolare la [...]