Foya: anno nuovo, scuola rinnovata

A Foya, a nord-ovest della Liberia, esiste dal 1983, la scuola elementare St Jean Marie Vianney. Essa ha contribuito alla formazione di molti bambini del Distretto.

Gli anni si sono fatti sentire anche per questa struttura, malgrado i vari interventi di manutenzione. Ora i suoi locali sono ormai obsoleti: mancanza di banchi nelle aule, un tetto fatiscente che lascia fuoriuscite d’acqua durante la stagione delle piogge e controsoffitti rovinati dalle infiltrazioni. Un intervento più radicale che la normale manutenzione serviva per offrire un ambiente di apprendimento migliore per gli studenti.

Così il Consiglio parrocchiale di St Jean Marie Vianney ha avviato un progetto per rinnovare l’intero tetto della scuola e realizzare 150 banchi per le aule, realizzazione che permette di iscrivere 300 studenti. Questo obiettivo è stato pienamente raggiunto grazie alla partecipazione locale, ma soprattutto al contributo che SMA Solidale ci ha dato.

Infatti, l’intera copertura di fogli di lamiera ondulata è stato rinnovata con delle lamiera in alluminio, che consentono una durata più lunga. Alcune parti del controsoffitto sono state sostituite con nuovi fogli di compensato. Sono stati sostituiti o realizzati ex-novo 90 banchi per le aule e altri mobili per le classi (sedie, tavoli).

Il progetto, che avrebbe dovuto iniziare il 1° dicembre 2018 e terminare il 31 gennaio 2019, è finalmente iniziato il 25 febbraio 2019 con l’acquisto di attrezzature per la ristrutturazione. Si è conclusa il 2 maggio 2019. Questo ritardo è dovuto alla lunga assenza del responsabile di progetto per malattia.

Una volta avviato il progetto, sono state realizzate tutte le attività previste. I risultati attesi sono stati raggiunti. Infatti, gli studenti sono tornati nella loro scuola rinnovata con un nuovo tetto e nuove panche più resistenti. Un grande grazie a tutti coloro che ci hanno dato la possibilità di migliorare le condizioni di studio di molti ragazzi.

P. Erik Aka
Foya, Liberia

2020-01-01T09:52:05+00:00 7 Gennaio 2020|Categories: Notizie SMA Solidale|