In ricordo di padre Mario Boffa

boffa-1

“missionario SMA dal profondo del cuore”

P. Mario Boffa è nato nel 1932 ad Alba (CN), dove è ordinato sacerdote nel 1955. Giovane prete diocesano, è nominato insegnante e vice-rettore del Seminario minore.

Ma presto sente il richiamo della vocazione missionaria. Segue allora l’invito dell’irlandese p. Colleran che sta avviando la presenza della SMA in Italia.

Fa il noviziato in Belgio, e nel settembre 1960 parte per la Costa d’Avorio. In questo paese p. Mario è impegnato nell’annuncio del vangelo nelle missioni di Divo, Yocoboué, Grand-Lahou, Guitry e Lakota. Qui ha modo di esprimere le sue doti di comunicatore e di organizzatore di complesse realtà pastorali.

Gli ultimi 12 anni del suo ministero in Africa li spende nella formazione dei candidati africani al sacerdozio ed alla missione nel seminario di Issia.

Il suo servizio alla missione si è svolto a lungo anche in Italia, a servizio della Provincia Italiana della SMA.

Tre sono gli aspetti principali della sua tenace dedizione missionaria:

L’inserimento della SMA nella chiesa locale

Primo superiore italiano del Seminario SMA di Genova nel 1964, P. Mario fa il porta-a porta per divulgare il Notiziario SMA e trovare amici e benefattori per la missione; insieme ai centri missionari diocesani ed alle parrocchie, organizza le giornate missionarie nelle diocesi liguri ed in altre regioni. Nel 1972 è incaricato della costruzione ed apertura della nuova casa SMA di Feriole (PD) che dirige per 5 anni, suscitando un vasto sostegno della gente e del clero.

L’impegno per far crescere e maturare le comunità cristiane

Come missionario, P. Mario non si preoccupa soltanto di dare un pesce a chi ha fame, ma anche di insegnare a pescare per aiutare i fratelli africani a farsi carico dei vari problemi. Aiutato da amici italiani, avvia la costruzione di chiese, di scuole, di dispensari medici nei villaggi, sostenendo la formazione di insegnanti, di catechisti e di responsabili delle comunità cristiane.

Il sostegno e la formazione dei seminaristi africani

Negli anni 90 p. Mario promuove le Borse di Studio Ad Gentes, motivando i benefattori a sostenere le spese di formazione dei seminaristi africani, della SMA e diocesani. Nei 12 anni passati nel seminario di Issia è formatore diligente, profondo ed umano. Sono centinaia i giovani che p. Mario ha accompagnato nel cammino verso il sacerdozio. In segno di riconoscenza il governo della Costa d’Avorio nel 2008 gli conferisce l’onorificenza di “Ufficiale del Merito Ivoriano” per meriti educativi e di promozione umana.

Rientrato dall’ Africa nel 2009, vive gli ultimi anni nella casa di Genova, fedele fino all’ultimo agli impegni pastorali, mantenendo i contatti con la sua diocesi, la famiglia, i benefattori, creandosi lunghi spazi di riflessione e di preghiera, e arricchendo la comunità del suo esempio di fedeltà alla missione ed alla SMA e del suo inalienabile tocco umoristico. Il Signore lo ha chiamato a sé, trovandolo pronto, il 16 novembre scorso, giorno del suo 85°compleanno.

Vieni, servo buono e fedele, entra nella gioia del tuo Signore!

P. Lorenzo Rapetti SMA

2018-04-04T10:11:45+00:00 14 dicembre 2017|Categories: news sma|