Il coro di Fès, promotore di dialogo e fraternità

Anche nella nostra Chiesa Marocchina si è avviato il cammino sinodale secondo le indicazioni di papa Francesco. Lo ha inaugurato il nostro arcivescovo, mons. Cristobal, che ci ha detto: “Fate il passo verso l'altro, qualsiasi sia la sua religione, le sue origini o la sua cultura, cosa che spesso dimentichiamo di fare o rifiutiamo volontariamente [...]

2022-08-29T10:07:08+02:0028 Agosto 2022|Categorie: lettere dall'Africa|Tag: , |

Muriel: “Il cammino sinodo a Fès, come il bell’albero Sakura.”

Anche a Fès, nel cuore culturale e religioso del Marocco musulmano, un gruppo di cattolici stanno camminando sui passi del Sinodo. La giovane studentessa Muriel Soubeiga, originaria dal Burkina Faso, ci comunica i risultati concreti che il Sinodo ha già portato nella parrocchia. Il cammino sinodale è stato finora per i nostri parrocchiani di Fès, [...]

2022-04-08T07:42:51+02:0013 Aprile 2022|Categorie: Chiesa|Tag: , , |

Studenti solidali a Fès, Marocco. Un aiuto per i migranti africani

Il gruppo “Solidarietà Studenti”di Fès è stato creato 3 anni a Fès, Marocco, su iniziativa di un gruppo di studenti universitari dell’Africa sub-sahariana, con il sostegno del parroco p. Matteo Revelli, con lo scopo di venire in aiuto alle persone migranti africane di passaggio in Marocco. Un brano evangelico ci ha ispirati e continua a [...]

2022-01-09T10:38:27+01:0026 Gennaio 2022|Categorie: Attualità, Migrazioni|Tag: , , |

Una tomba a Fès, Marocco, per Alice, migrante dalla Guinea

Giorni fa Mohammed, il mio muratore, ha terminato la tomba di Alice, migrante guineana, morta 3 mesi fa. Era arrivata a Fès nell’ottobre scorso in cerca di lavoro. Per qualche mese si è guadagnata la vita pulendo per 4 ore al giorno i vari cortili e giardini, con taglio dell’erba ed innaffiatura. Un lavoro che [...]

2022-01-15T18:50:30+01:0026 Novembre 2021|Categorie: lettere dall'Africa, Migrazioni|Tag: , , |

P. Matteo Revelli: le preoccupazioni e le attese dei miei parrocchiani per il nuovo anno

Abbiamo chiesto a p. Matteo, parroco a Fès, in Marocco, quale preoccupazione la gente della sua parrocchia e città, nel passaggio tra il 2020 e il 2021, spera di essersi lasciata alla spalle. P. Matteo ci risponde: “Non credo sia possibile rispondere ad una domanda che metta in sordina l'impatto del coronavirus nel 2020. Credo [...]

2021-01-14T12:54:06+01:0014 Gennaio 2021|Categorie: lettere dall'Africa|Tag: , , |