Nuove cucine per il Centro Giovani di Bimbo, Centrafrica

Quest’estate ti abbiamo anticipato l’apertura di una nuova missione in Centrafrica: i tre padri incaricati sono partiti e ci inviano ogni settimana notizie sul procedere delle loro attività in loco.

Una richiesta, in particolare, ci è giunta da p. Carlos Bazzara che sta operando in un centro di formazione per giovani a Bimbo, periferia della capitale Bangui, per il quale è estremamente necessario rendere igienica la cucina.

P. Carlos si trova in un paese che vive nella povertà e in una instabilità socio-politica incredibile. In 5 anni sono stati firmati 7 trattati di pace. Lo stato controlla soltanto un 20% del paese, il resto è nelle mani dei gruppi armati che controllano alcune delle ricchezze naturali che il paese possiede (diamante, oro ecc.).

Si vive in un clima di sfiducia e paura che blocca lo sviluppo socio-economico. Lo Stato non fa quasi nulla per i progetti educativi e il prezzo lo pagano i giovani che vedono sfumare la possibilità per un futuro migliore.

È quindi molto importante che la SMA possa dare una mano a questi giovani e, materialmente, possiamo farlo rendendo fruibile la cucina di questo centro di formazione.

L’attuale cucina funziona a legna e il magazzino è invaso di scarafaggi e altri insetti difficili di eradicare senza mettere delle piastrelle. È necessario poter cucinare alimenti di maggior qualità e soprattutto in condizioni di igiene che possa essere più vicina alle esigenze del contesto Covid 19 per garantire una buona salute ai giovani.

Per questo ti chiediamo un aiuto, se lo vorrai, attraverso la nostra raccolta su buonacausa.org: grazie per tutto il sostegno che potrai darci e per l’aiuto nel diffondere questo nostro appello!