NUOVI PROGETTI

SV 119: Falegnameria del Centro Artigianale di Guiberoua, Costa d’Avorio

Richiesto da p. Michel Kadji Téthoury


 

Il CRAG, Centro Rurale e Artigianale di Guiberoua (Costa d’Avorio), è stato creato nel 1966 dal p. Louis Allibe, missionario SMA francese, per far fronte all’esodo rurale e per aiutare i giovani a imparare un mestiere e inserirsi nella vita sociale. Appartenente alla Diocesi, in esso hanno insegnato, alcuni decenni fa, diversi volontari italiani. Purtroppo da alcuni anni è in stato di abbandono, ma il p. Michel Kadji Téthoury è stato incaricato di rilanciarlo. Vorrebbe cominciare riabilitando il laboratorio di falegnameria. Chiede a SMA Solidale 5.000 € per riparare le macchine di falegnameria e acquistarne di nuove, oltre che riconnettersi alla corrente industriale, necessaria per il loro funzionamento. Inoltre è urgente la riparazione del tetto del laboratorio.

SMA Solidale accorda a questo progetto € 5.000

W 001 Pozzo alimentato da energia solare a Segbana, in Benin

Richiesto da p. Jolidon Pounika, missionario SMA

W 002 Acqua potabile per il villaggio di Dixville, in Liberia

Richiesto da p. Noël N’Badia Batona, missionario SMA


W OO1: La parrocchia di San Carlo Lwanga, situata in Benin, città di Segbana, vuole aiutare la popolazione ad aumentare la produzione di ortaggi e a creare un allevamento di pesci. Per fare questo è necessario disporre di acqua. La falda acquifera ne è ricca, e un pozzo dotato di una buona pompa la porterebbe in superficie. I pannelli solari sono la soluzione più semplice per alimentare la pompa. Per questo il p. Jolidon Pounika si è rivolto a SMA Solidale.

SMA Solidale accorda a questo progetto € 4.836

W OO2: Dixville è un grosso villaggio nelle vicinanze della capitale Monrovia. Ci vivono circa 5.000 abitanti che non dispongono di acqua potabile. Il p. Noël N’Badia Batona, sensibile ai bisogni sociali della sua gente, vorrebbe scavare un pozzo con il metodo tradizionale, e collocarvi una pompa manuale. L’acqua potabile ridurrebbe anche l’incidenza della dissenteria.

S 070: Tanzania, Covid-19: un poster può salvare la vita

Richiesto da padre Lion Auxence, missionario SMA


 

La Parrocchia di Saint James di Baraa-Moshono, affidata ai padri della SMA, è situata nel nord della Tanzania. Essa si occupa di una vasta zona rurale, dove vivono i maasai, i famosi pastori nomadi. Il p. Lion Auxence, centrafricano, è incaricato di 4 loro comunità, e due volte alla settimana li raggiunge nel loro habitat di vita e di lavoro, che a causa dei cambiamenti climatici si è molto inaridito.

Come tutti i Paesi del mondo anche la Tanzania è colpita dal covid-19. Nelle chiese si moltiplicano le campagne di informazione e prevenzione. Dato che una forte percentuale della popolazione della parrocchia è analfabeta, si rende necessario adottare dei metodi più intuitivi e immediati.

La Parrocchia ha pensato a una serie di poster, da affiggere nei luoghi pubblici, in cui si usano le immagini per trasmettere i messaggi sul contagio da covid, ed evitare la sua propagazione. Ci sono anche delle scritte nella lingua locale, lo swahili. Una prima campagna di questo tipo si è rivelata molto efficace, e quindi la si vuole riproporre.

SMA Solidale accorda a questo progetto € 3.600

S 069 : Marocco, sostegno scolastico e sanitario a bambini nel bisogno

Richiesto da Suor Maria Angeles Olga Castro, missionaria a Taza


Suor Maria Angeles Olga Castro da anni vive nella città di Taza, tra le montagne del Marocco. Una buona parte dei suoi 150.000 abitanti vive in situazione di povertà. Sono immigrati venuti dai villaggi di montagna, fuggiti dalla fame e dalla miseria.

Molte famiglie non hanno neppure i pochi soldi necessari per la scuola e la salute dei propri bambini. Ma senza istruzione non c’è futuro per questi ragazzi, destinati alla disoccupazione e all’emigrazione.

Le suore della Compagnia del Sacro Cuore ci chiedono un aiuto di 5.000 € per organizzare lezioni private per questi bambini, e per aiutare i genitori ad occuparsi della loro salute. Con le suore lavorano due insegnanti marocchine, che oltre all’arabo insegnano ai bambini la matematica, il francese, la cultura generale.

SMA Solidale accorda a questo progetto € 5.000


F 115: Niger, un aiuto ad alunni poveri, per tornare a scuola

Richiesto da p. Mauro Armanino, missionario SMA


 

Molti i problemi che affliggono la zona rurale di Niamey, in Niger: attacchi ai villaggi da parte degli islamisti, inondazioni, perdita dei raccolti. Ciò ha provocato un impoverimento delle famiglie contadine.

I primi a farne le spese, ci spiega p. Mauro Armanino, sono i bambini e i giovani in età scolastica. Molti di loro hanno dovuto fuggire altrove e i loro genitori non hanno i mezzi per garantire loro il completamento del processo educativo.

Per questo p. Mauro e i suoi collaboratori vogliono realizzare questo progetto che si prefigge di aiutare qualche decina di famiglie a facilitare il ritorno a scuola dei loro figli. In concreto si vuole dare loro un sussidio per pagare le tasse scolastiche, assai onerose per coloro che si trovano in istituti di formazione professionale o tecnica.

SMA Solidale accorda a questo progetto € 5.000

F 114 : Liberia, parrocchia di Foya: una scuola per i bambini di Ngesu Kongor

Richiesto da p. Lorenzo Snider, missionario SMA


Ngeso Pio Kongor è un villaggio della Parrocchia di Foya, nel nord-ovest della Liberia. Il villaggio è raggiungibile dopo un’ora di pista in motocicletta e due ore di cammino nella foresta. Nel raggio di una decina di kilometri non ci sono scuole elementari, e i bambini e le bambine di questa regione sono condannati all’analfabetismo e all’emarginazione.

Solo pochi  studenti possono andare a frequentare una scuola in una località lontana, ospitati da parenti, e avere così accesso all’istruzione di base. A Ngesu pio Kongor e nei villaggi vicini abbiamo calcolato circa cinquecento bambini in età scolare che non hanno accesso a nessuna scuola.

La comunità del villaggio ci ha chiesto un aiuto per realizzare la costruzione di un edificio scolastico di tre classi. Il villaggio metterà a disposizione manodopera, legno per la carpenteria, sabbia e ghiaia, mattoni tradizionali.

SMA Solidale accorda a questo progetto € 5.000

Vuoi sostenere un progetto?

  • con un  Bollettino Postale sul conto n° 94444593, intestato a: SMA Solidale Onlus, Via Romana di Quarto 179, 16148 Genova.
    La ricevuta è valida per la detrazione dalla dichiarazione dei redditi

  • con un Bonifico Bancario intestato a: SMA Solidale Onlus, Via Romana di Quarto 179, 16148 Genova presso Banca CARIGE, Agenzia 17, Via Timavo 92r, 16132 GENOVA, IBAN: IT57 A061 7501 4170 0000 1838 280

  • oppure contattaci per email: smasolidaleonlus@missioni-africane.it

Il Bilancio economico di SMA Solidale per il 2020

RICORDATI di indicare il codice del progetto, cioè la sigla (lettere e numeri) che è posta accanto
alla descrizione del progetto che vuoi sostenere.

Se non indichi un particolare progetto, la tua offerta andrà a sostenere quei progetti in via di realizzazione che hanno ricevuto poco sostegno.
Secondo il nostro regolamento, il 5% delle offerte ricevute viene utilizzato per la gestione ordinaria di SMA Solidale Onlus.