NUOVI PROGETTI

SV 116: Sanificazione delle cucine del Centro di Formazione SMA di Calavi, Benin

Richiesto da p. Filippo Drogo, missionario SMA


Il Centro SMA è a Calavi da oltre trent’anni. Oltre ad accogliere i seminaristi SMA, il Centro è un punto di riferimento per gruppi e associazioni che hanno bisogno di ambienti spaziosi e attrezzati per i loro incontri.

Purtroppo la struttura, con il tempo, ha bisogno di una buona manutenzione, in particolare la zona delle cucine. Il progetto vuole spostare l’ambiente cucine (in parte al chiuso e in parte sotto tettoie) in un’altra ala della struttura. Così si potrà anche recuperare per altri scopi gli attuali locali.

L’obiettivo che si vuole prefiggere è di creare un servizio cucine moderno e efficiente, che garantisca condizioni di sanità. Il progetto è presentato dal missionario SMA Filippo Drogo, che da alcuni anni è inserito nel Centro di Calavi come formatore.

SMA Solidale accorda a questo progetto € 5.000


E 027: Donne colpite dalla crisi economica innescata dal Covid-19, a Niamey, Niger

Richiesto da p. Mauro Armanino, missionario SMA


P.Mauro Armanino ci ha presentato la situazione di un gruppo di donne che svolge attività nella sua Parrocchia “Sainte Monique”: il lockdown le ha costrette a casa, interrompendo i lavoretti che davano loro un po’ di reddito.

Il progetto vuole aiutarle a rilanciare le loro piccole attività economiche fatte in cooperativa da questo gruppo di donne. Queste attività hanno lo scopo di assicurare qualche entrata in più per il bilancio familiare, completando i magri salari portati a casa dai mariti. Inoltre permette alle donne di sovvenire in modo indipendente alle proprie necessità.

SMA Solidale accorda a questo progetto € 5.000


F 113: Pannelli solari per il Liceo Parrocchiale di Solimdé, Togo

Richiesto da padre Marian Szatkowski, missionario SMA


 

Il missionario SMA polacco Marian Szatkowski è responsabile del Liceo Parrocchiale di Solimdé, una località rurale del centro del Togo che manca di energia elettrica.

Per questo ha pensato di realizzare una istallazione solare, e far funzionare la fotocopiatrice, i computer, e anche la pompa che fornisce l’acqua alla scuola.

Il Liceo è frequentato da più di 200 studenti, quasi tutti provenienti da famiglie di contadini. Le rette scolastiche sono basse e accessibili anche a famiglie di basso reddito, ma non permettono all’amministrazione della scuola di affrontare spese straordinarie, come l’acquisto di pannelli solari.

SMA Solidale accorda a questo progetto € 5.000


E 026: Studenti africani in lockdown a Fès, Marocco

Richiesto da p. Matteo Revelli, missionario SMA


Il Marocco ha incoraggiato la venuta di studenti da vari Paesi dell’Africa sub-sahariana. Questi vengono a studiare nelle Università marocchine, abbastanza quotate.

Essi si mantengono con una piccola borsa di studio e soprattutto con dei lavoretti.

Una buona percentuale di questi studenti sono di religione cattolica e molto praticanti: la loro frequenza ha permesso alla Chiesa cattolica marocchina di rinascare. Ma l’epidemia di covid-19 ha reso molto precarie le condizioni di vita di parecchi di loro.

La Parrocchia di Fès vorrebbe dare un sussidio agli studenti più in difficoltà a causa delle misure anti-coronavirus: aiutarli a pagare l’affitto, il cibo e le eventuali cure mediche.

SMA Solidale accorda a questo progetto € 5.000


 F 112: Alfabetizzazione di giovani e adulti pigmei a Mabondo, Repubblica Centrafricana

Richiesto da da p. p. Aimé Sékongo, missionario SMA


La missione di Mabondo è in una zona di foresta tropicale, abitata da millenni dal popolo Bayaka, i cosiddetti pigmei. Emarginati per il modo modo di vita, fedele ai valori ancestrali, grazie all’opera della Chiesa, i Bayaka stanno assumendo sempre più il ruolo che compete loro nella società centrafricana. Fondamentale in questo processo è la scuola.

Il progetto che il responsabile della missione, p. Sekongo, si prefigge di applicare una metodologia di insegnamento adattata al particolare modo di vita e alla cultura del popolo pigmeo. Si vuole considerare l’integralità della persona, destinataria dell’educazione, e fornire un sostegno differenziato: scolarizzazione dei più piccoli, alfabetizzazione dei più grandi, corsi di formazione professionale, incentivo per chi passa alla scuola superiore.

SMA Solidale accorda a questo progetto € 5.000


SV 115: Riabilitazione di una Scuola Professionale per giovani donne a Ndim (Centrafrica)

Richiesto da suor Pascasie Ntinikire


La Repubblica Centrafricana vive una situazione di conflitto interno che dura dal 2003. Ciò ha provocato l’interruzionenon solo delle attività economiche, ma soprattutto della formazione scolastica, a tutti i livelli.

Chi più soffre di questa situazione sono le giovani donne, private di un’opportunità lavorativa che può aprire loro l’educazione scolastica.

Le suore di Nostra Signora della Misericordia, da anni presenti in questo Paese africano, vogliono rimettere in funzione un Centro di Formazione Femminile, nel quale le ragazze possono seguire sia la scuola elementare e media, che la formazione professionale.

Per questo chiedono un contributo a SMA Solidale.

SMA Solidale accorda a questo progetto € 5.000


Vuoi sostenere un progetto?

  • con un  Bollettino Postale sul conto n° 94444593, intestato a: SMA Solidale Onlus, Via Romana di Quarto 179, 16148 Genova.
    La ricevuta è valida per la detrazione dalla dichiarazione dei redditi

  • con un Bonifico Bancario intestato a: SMA Solidale Onlus, Via Romana di Quarto 179, 16148 Genova presso Banca CARIGE, Agenzia 17, Via Timavo 92r, 16132 GENOVA, IBAN: IT57 A061 7501 4170 0000 1838 280

  • oppure contattaci per email: smasolidaleonlus@missioni-africane.it

RICORDATI di indicare il codice del progetto, cioè la sigla (lettere e numeri) che è posta accanto
alla descrizione del progetto che vuoi sostenere.

Se non indichi un particolare progetto, la tua offerta andrà a sostenere quei progetti in via di realizzazione che hanno ricevuto poco sostegno.
Secondo il nostro regolamento, il 5% delle offerte ricevute viene utilizzato per la gestione ordinaria di SMA Solidale Onlus.